Parco industriale Solvay: cambi appalto; Cgil, serve tavolo per garantire tutela occupazionale

Ieri abbiamo incontrato il sindaco di Rosignano Daniele Donati per illustrargli tutte le nostre preoccupazioni in relazione ai contraccolpi occupazionali relativi ai cambi d’appalto all’interno del Parco industriale Solvay.
Nello specifico abbiamo sottolineato come Engie (ditta committente di un appalto riguardante manutenzioni elettriche) stia imponendo al nuovo vincitore dell’appalto di non assumere alcun dipendente dell’azienda che fino a qualche giorno fa svolgeva quel lavoro, ribadendo che tutto ciò per noi è inaccettabile e che si tratterebbe di un precedente pericoloso. Per tenere accesi i riflettori sulla questione la scorsa settimana abbiamo anche effettuato un volantinaggio di protesta davanti all’ingresso Solvay.
In caso di cambi d’appalto è fondamentale garantire la tutela occupazionale: ognuno delle parti in gioco deve fare la propria parte affinchè non si perda neanche un posto di lavoro. Al sindaco abbiamo perciò chiesto di farsi promotore con Solvay per l’apertura di un tavolo istituzionale di discussione avente ad oggetto i cambi d’appalto. Donati si è dimostrato sensibile alle nostre richieste e ci ha confermato che contatterà Solvay per cercare di trovare una soluzione a questa complessa questione.
Segreteria Fiom-Cgil provincia di Livorno
Segreteria Filctem-Cgil provincia di Livorno

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Pulsante per tornare all'inizio