LAVORO: ISTAT, AD APRILE LA DISOCCUPAZIONE SALE AL 12% AL 40,5% QUELLA GIOVANILE

Continua a crescere la disoccupazione in Italia. Secondo i dati diffusi dall’Istat ad aprile i senza lavoro sono arrivati al 12% con un aumento di 0,1 punti percentuali rispetto a marzo e di 1,5 punti nei dodici mesi. L’Istat indica che ad aprile gli occupati sono 22 milioni 596 mila, in calo dello 0,1% rispetto a marzo (-18 mila unita’) e dell’1,6% su base annua (-373 mila unita’). Il tasso di occupazione e’ pari al 56,0%, in calo di 0,1 punti percentuali nel confronto congiunturale e di 0,9 punti rispetto a dodici mesi prima. Il numero di disoccupati, pari a 3 milioni 83 mila, aumenta dello 0,7% rispetto a marzo (+23 mila unita’). Su base annua si registra una crescita del 13,8% (+373 mila unita’). La crescita della disoccupazione riguarda sia la componente maschile sia quella femminile. I giovani senza lavoro continuano a salire e sono diventatiun esercito di oltre 650 mila unita’. I giovani senza lavoro continuano a salire e sono diventati un esercito di oltre 650 mila unita’. Ad aprile i giovani tra 15 e 24 anni in cerca di lavoro sono 656 mila e rappresentano il 10,9% della popolazione in questa fascia d’eta’. Il tasso di disoccupazione dei 15-24enni, ovvero l’incidenza dei disoccupati sul totale di quelli occupati o in cerca, e’ pari al 40,5%, in aumento di 0,2 punti percentuali rispetto al mese precedente e di 5,9 punti nel confronto tendenziale. ASCA

Pulsante per tornare all'inizio