Lo stato c’, il sindacato anche. Ferme tutte le produzioni non essenziali

Dopo il vertice di questo pomeriggio, il presidente del Consiglio e il governo accolgono le richieste avanzate da Cgil, Cisl e Uil. Chiuse tutte le produzioni su tutto il territorio nazionale che non sono essenziali. Un ulteriore atto di responsabilitˆ per salvaguardare la salute di lavoratori e lavoratrici e dell’intero Paese.Uniti ce la faremo.

Pulsante per tornare all'inizio