Coronavirus: in Toscana altri 135 casi e 30 decessi In aumento anche i guariti: pi 33

In Toscana sono 8.507 i casi di positivitˆ al Coronavirus, 135 in pi rispetto a ieri. Aumentano circa del 3%, per un totale di 33, rispetto al totale di ieri le guarigioni: complessivamente sono 1.272 e tra queste 660 persone sono clinicamente guarite”, 612 del tutto. I test eseguiti hanno raggiunto quota 105.857, 1.882 in pi rispetto a ieri, quelli analizzati oggi sono 2.564. Purtroppo si registrano 30 nuovi decessi: 17 uomini e 13 donne con un’etˆ media di 83,5 anni. Complessivamente sono 637 le persone morte fino ad oggi tra quanti sono stati colpiti dal virus. La Toscana, si spiega poi dalla Regione, si conferma all’11/o posto in Italia come numerositˆ di casi, con circa 228 casi per 100.000 abitanti (la media italiana a ieri  di 296 x 100.000). Province di notifica con il tasso pi alto sono Massa con 487 casi x 100.000 abitanti, Lucca con 313, Firenze con 262, le pi basse Livorno con 147, Arezzo con 152. Complessivamente sono 5.776 persone in isolamento a casa poichŽ presentano sintomi lievi e 18.189 quelle in sorveglianza attiva sempre a casa perchŽ hanno avuto contatti con contagiati. Si riducono ancora le persone ricoverate: sono complessivamente 1.032 (-12), di cui 182 in terapia intensiva (-10), numero pi basso raggiunto dal 19 di marzo 2020 per le rianimazioni. Riguardo ai decessi la provincia con la letalitˆ (% deceduti sui casi) pi alta continua ad essere Pistoia con 12,5%, seguita da Massa con 11,4% e le pi basse Arezzo con il 4,2% e Grosseto con 3,7%. La Toscana ad oggi arriva al 7,8%, contro la media italiana che ieri era il 13,2%.(ANSA).Italia: per la prima volta calano i malati. Sono 108.237 gli attualmente positivi, 20 in meno di ieriÊPer la prima volta dall’inizio dell’emergenza il numero degli attualmente positivi al coronavirus  in calo rispetto al giorno prima. Ad oggi sono complessivamente 108.237 i malati in Italia mentre ieri erano 108.257, dunque 20 in pi. Ieri l’aumento era stato di 486 rispetto al giorno precedente. Il dato  stato fornito dalla Protezione civile.Dai dati della Protezione civile emerge che sono 34.587 i malati in Lombardia (90 in pi rispetto a ieri), 13.522 in Emilia-Romagna (-30), 14.557 in Piemonte (+87), 10.061 in Veneto (-149), 6.568 in Toscana (+72), 3496 in Liguria (+6), 3.212 nelle Marche (+30), 4.365 nel Lazio (+44), 3.019 in Campania (-3), 1.929 nella Provincia di Trento (-42), 2.810 in Puglia (+24), 1.190 in Friuli Venezia Giulia (-147), 2.210 in Sicilia (+8), 2.062 in Abruzzo (+75), 1.540 nella provincia di Bolzano (-26), 424 in Umbria (-12), 854 in Sardegna (-10), 828 in Calabria (-16), 548 in Valle d’Aosta (-14), 242 in Basilicata (-5), 213 in Molise (-2). Quanto alle vittime, se ne registrano 12.376 in Lombardia (+163), 3.079 in Emilia-Romagna (+56), 2.409 in Piemonte (+78), 1.112 in Veneto (+25), 667 in Toscana (+30), 957 in Liguria (+29), 822 nelle Marche (+15), 349 nel Lazio (+8), 309 in Campania (+5), 366 nella provincia di Trento (+6), 326 in Puglia (+10), 239 in Friuli Venezia Giulia (+14), 203 in Sicilia (+3), 263 in Abruzzo (+5), 249 nella provincia di Bolzano (+4), 58 in Umbria (+0), 86 in Sardegna (+0), 75 in Calabria (+0), 127 in Valle d’Aosta (+2), 24 in Basilicata (+0), 18 in Molise (+1). I tamponi complessivi sono 1.398.024, 41.483 pi di ieri. Quasi 661mila sono stati effettuati in Lombardia, Emilia-Romagna e Veneto. (ANSA).”

Pulsante per tornare all'inizio